domenica 10 giugno 2012

*****




Sarò severa quanto basta
Non disprezzerò questo pensiero
Ho scelto questo strumento per arrivarti dentro
Per tratteggiare quel qualcosa che c’è in me
La rappresentazione sottile
Di una vita esercitata più al sacrificio
Al dovere - che alla vanità
All’ombra di un mondo che chiude ai sogni
Che affascina - nonostante tutto
- veste le apparenze -
Consegnandoci ai drammi


No – non avrò care le lodi
Rappresenterò i moti dell’anima
Evidenziandone le rughe
Potenziando i suoi sogni – con abilità
Muovendomi piumata nel tuo mondo
Cambiando pelle ogni giorno
Amando ogni colore



fm 

2 commenti:

Tekeros ha detto...

The Golden Path
Ha detto: bel blog
QlxchangeHa detto: interessante

Asia ha detto...

Grazie per l'interessamento al mio blog. Asia