giovedì 25 settembre 2014

Una stella lontana e luminosa






Mi affretto verso l’essenza
L’ho sentita apprezzare
Da un estimatore immateriale
Il vento s’innalzava sopra il colle
Nei cieli tersi - dove il segreto è assoluto
E la vastità non può essere raggiunta

Non da questa esile donna
Che torna a esplorare il cielo dopo le ostilità
Miserabili – sconfinate

Era solo un giovane ragazzo
Un sorriso che nessuno vede più
Solo l’essenza deificherà quel volto  
In quella madre
Che lo ricorda ferita e il tempo

 
 
 
P.S.:
A mio nipote Roberto.

mercoledì 24 settembre 2014

Accogliendo l'autunno...






Una foglia si appresta a planare
E le rose vanno a dormire
Accogliendo l’autunno mite - colorato
Profumi e tinte si confrontano con la passata stagione
Con la timida matita che si racconta nella sera
Chiudendo bene la porta per bloccare il tramonto
E questo pensiero che non ha catene né palpebre
Osserva con impegno quel passato
Trattenendolo con lo stesso amore
Tributandole onore si dilegua nel sogno
Sgretolando la notte



 

lunedì 22 settembre 2014

A Gaia





Non è trascorso un giorno - cucciola - in cui io non ti abbia pensata
E non ho mai serrato gli occhi senza il tuo amabile ricordo.

Grazie.



domenica 21 settembre 2014

giovedì 18 settembre 2014

Fra i fiori







Non oserò distogliere lo sguardo
Dalla piccola creatura colorata
Che volteggia nello stabile di fronte
Si aggira fra i fiori – ne estrae l’ambrosia
Cercando riparo all’ombra di una corolla
Non osa abbandonare le rose
Non ha amici occasionali ai quali affidarle
Si sforza di visitarle tutte
Trattenendo per sé le gocce di brina
Da deporre sulla terra scura
Finché disperdano i colori nella stagione muta

domenica 14 settembre 2014

Una rosa per te





Nel dispiegarsi questa volontà
Avvicina la tua – fregio di cui va fiera
Assorbendone le celate verità
Destinate a donare emozioni
Avvicina le mute conversazioni
Donando a loro quel senso di consolidamento
Verso anime accorte
Verso lo stesso mondo

Attratta solo da cose semplici - belle
Cerca ancora quelle novità nelle essenze
Con fede e determinazione
Incontra la tua forza
La sensibilità – l’aurora del tuo risveglio
Fermandosi a fantasticare
Sull’importanza della sfera affettiva
Delle passioni tutte
Rendendo timido ogni prevaricare

 

sabato 13 settembre 2014

Profuma l'aria




È prezioso questo pensiero
Cerca di raccontarti come ti sente
Avvolgendo nebbie
Solleva spassionato la voce
Acquista importanza con il tempo
Occupando tutto lo spazio

Profuma l’aria con le sue note colorate
Adoperandosi della sola musa
Si avvia verso un mondo sommerso
Trasformandolo
Impreziosendo la tua figura e il tuo stesso pensiero



venerdì 12 settembre 2014

martedì 9 settembre 2014

Verso un altro cielo




Sarebbe bastata la presenza
Di per sé avrebbe potuto molto
Sarebbe bastato un sorriso a colmare l’attesa
A ridisegnare l’alba indossandone i colori
Anche se solo alcuni sono più evidenti
Altri impallidiscono delicatamente
 
Poche attenzioni per quella rifiorente
Né per quella socievolezza
Solo l’intimo tinteggia le parole
No - non potresti più raggiungermi
Nell’impellente bisogno di questa memoria
Lo sguardo è verso un altro cielo


sabato 6 settembre 2014

lunedì 1 settembre 2014

Né proviene dalla crosta amata





In te - rivivo le epoche trascorse
Riflettendo spesso sui gemiti del tempo
Meditando
L’anima è una finestra aperta sulla vita
Dove né alberi verdi o spogli - né neve o gelo
Si ergono a tutela di questa solitudine

Riflessioni profonde
Ignobili illusioni - via - via
L’esistenza ha una visione più ampia
Disubbidirà - a chi la vuole ferita
Né mostrerà il suo fianco all’ipocrisia

Non si sottometterà al tiranno
E’ un albero robusto che non dà frutti
Né proviene dalla crosta amata