giovedì 27 dicembre 2012

Nuove antichità




Si rincorrono i pensieri
Improvvisando una melodia
Per meglio immaginare
Cercano uno sguardo
Una carezza improvvisa
In questo spicchio di azzurro
Per tornare vivi nell’aria di dicembre

Accarezzano il sole
Che debole sbuca fra le nuvole
Riscaldando appena la collina
Che silenziosa
Si lascia avvolgere dal suo raggio
Mentre le parole qui
Assumono un colore nuovo



asia

2 commenti:

damiano ha detto...

molto bella questa poesia.
c'è più semplicità nel pensiero e più lirismo nell' esposizione.
davvero complimenti.
un abbraccio.

Asia ha detto...

Grazie Damiano. Sono una persona semplice con l'amore nel cuore.
Buon Anno. asia