sabato 21 dicembre 2013

Un fiore per te


Mi avvio lungo un viale sterrato del parco
Fiancheggiato da alberi di castagno spogli
A tratti - le loro radici hanno sollevato la terra
Faccio attenzione - è un percorso tranquillo
Forse lo ricordi - forse no
 
I raggi del mattino colorano la corteccia degli alberi
La luce filtra fra i rami - e le cornacchie indisturbate
Si appartano fra le cime più alte
Intrattenendosi fra loro
Tengono d’occhio il territorio

Erbe anonime - falasco
Costeggiano altri sentieri
Ci vengo spesso - mi raccontano la bella stagione
Premono sulla zona più appartata del cuore
Fenditure esposte al silenzio della campagna attigua
 
Conversazioni intrappolate nell’anima
Ricordano la pena - Ovunque tu
Un pensiero dopo l’altro
Fermo nella lontananza
Rivela l’assenza
La tua mamma

2 commenti:

Vania ha detto...

...come di consueto...ma sempre con affetto....Buone Feste!!!
ciaoo Vania:)

Asia ha detto...

Grazie Vania, anticipi sempre il mio pensiero. Buone Feste anche a te. asia