domenica 15 gennaio 2017

Ti vedo ovunque...





La simulata disinvoltura
Il tacito codice
Inteneriscono il cuore
Con sottili differenze

Confortata dal pensiero
Ti vedo ovunque
Appagando la vista – il sogno
Fortezza è questa intimità
Che intuisce le intenzioni
Con un sorriso – un vezzo

Colma l’inquietudine
Culla le malinconie più tediose
Respirando
Per bonificare la disperazione



2 commenti:

Francesco Casuscelli ha detto...

In questa intensa poesia si respira un'emozione interrotta, qualcosa che si è dispersa nell'aria e respirandola ridona serenità.
Belle figure che volteggiano tra i versi, alla ricerca del perduto.
Buona giornata

Asia ha detto...

Una disamina accurata,di un qualcosa che respiro ancora. Grazie Francesco. Anche a te una "buona giornata". Asia